La Padania si annette Lampedusa

La nuova provincia della Padania click per ingrandire

L’Italia è davvero un paese strano. Unico, originale, incomprensibile. Insomma, dopo una cosa del genere non ci capisco più niente.

Dove sono finiti i sani e virili uomini del sud? Dove sono gli orgogliosi meridionali che scattano d’ira quando si sentono chiamare “terùn”? E dov’erano quando per 5 anni sono stati governati anche da un partito come la lega nord (ebbene sì, c’è una parola, cioé “nord” che vuol dire che tutto quello che sta sotto quella linea non viene considerato da questo partito, se non come feccia) insieme ad un partito nazionalista come AN? Capisco la questione clandestini e via discorrendo…ma davvero non mi capacito su una cosa, e rivolgo la domanda a chi nel Sud vive: avevate davvero bisogno di votare una leghista candidata a Lampedusa (che secondo me ha un concetto strano di geografia) per risolvere i vostri problemi?

Così fate solo il loro gioco, date ragione a un partito più che razzista e di conseguenza…vi arrendete (e sempre secondo me), dimostrandovi deboli.

About these ads

12 risposte a La Padania si annette Lampedusa

  1. Francesco scrive:

    Carissimo la tua inserzione non mi è piaciuta per niente io sono di Torino è a Torino apparte il lavoro c’è parecchia delinquenza ti invito a fare una passeggiata di sera in San Salvario ovviamente tu da solo.

    (Il Sindaco Comunista apparte i 16 mila euro al mese che si piglia grazie anche allo Stato di Roma )non fa niente e ripeto niente per migliorare la situazione clandestini è preso dalla metrò (soldi ricevuti dall’Europa) e da altre cose di poco valore come l’aumento del parcheggio ad 1.50 all’ora in centro adesso si è inventato che vuole mettere le stisce blu anche in periferia (Torino Sud) Torino Nord gia esistono e l’aumento del biglietto del pulman che da 0.90 centesimi è passato ad 1 euro che ne dici?

    Sono e Siamo stufi qui a Torino di vedere tutto questo ovviamente qui la Lega Nord ci incoraggia a non mollare fa Comizzi e Prendere in giro Roma.

    Anno ragione io ho parenti Siciliani quando si doveva votare per il federalismo tutto il Sud a votato no io pansai sono tutti Comunisti!!! vogliono continuare a essere mantenuti dallo Stato e non far niente!!!!. Ma oggi con Grande Stupore leggo questa bella Notizia i vosti Amici di Sinistra ieri Anno approvato il ddl sul federalismo fiscale.

    Poi tu mi parli di Alleanza tra Lega ed An. Ma tu hai visto che a Sinistra ci sono i democratici Rutelli, la Bindi ecc con I Comunisti di Scanio Rizzo Ecc.. Ma dove vivi non quardare solo una parte della medaglia che se il povero de Gasperi fosse vivo si incazzerebbe come una iena. Concludo ricordandoti che Qui al Nord la Gente è Stufa di vedere che Roma non Fa niente intanto i tuoi amici di sinistra anno aumentato di 33 euro lorde la pensione a mia nonna (per scerzare le ho detto se mi ivitava per una pizza ) è se questo è il futuro caro amico del Sud svegliati che i Garibaldini non ci sono più… bisogna avere uno Stato federalista. come la Germania ad es.. Sai cosa ti dico Forza Umberto Bossi .

  2. sonounprecario scrive:

    Prima cerco di tradurre in italiano il tuo commento visto gli innumerevoli orrori di ortografia (le “a” senza “h”, “apparte”, ecc…), poi ti risponderò volentieri visto le oscenità che hai detto e le frasi che ripeti per sentito dire. Soprattutto mi ha fatto ridere il pezzo sulle pensioni, perché mi sa che ti confondi con qualcun altro.

    Comincio a farti notare anche una cosa: siamo in Italia e in Italia, statistiche alla mano, sono gli italiani che più di tutti commettono reati, violentano le donne, rubano, ammazzano, ecc… Solo che tu senti al tg solo quando è un rumeno o un marocchino a farlo. E’ più comodo politicamente parlando.

    E un’altra cosa: quelli che vedi arrivare col barcone mezzi morti (se riescono ad arrivare), non sono i delinquenti. Quelli sono disperati senza una lira.
    I banditi che minacciano la tua Padania non arrivano di certo con gli scafisti. Apri gli occhi, non limitarti a Borghezio o ad una maglietta di Calderoli che tanto non rischia niente; gli italiani morti all’estero per la sua provocazione sì però.

    Ah, per inciso, io abito ad Arcore. E qui certe persone le conosciamo bene.

  3. Francesco scrive:

    l’importante è ridere carissimo amico perchè tra Settembre e Dicembre piangeremo

  4. FRANCESCO scrive:

    Carissimo Precario ti chiedo scusa ma ieri ho esagerato!!! sicuramente abbiamo idee diverse , ma il problema di Lampedusa per me non esiste.

    I cittadini hanno solo dato una preferenza politica, probabilmente il vecchio Sindaco aveva lavorato male.

    Per quanto riguarda le alleanze non mi meraviglio il potere porta anche a questo a destra
    ci sono lega Nord ed An a sinistra ci sono democratici e comunisti insieme.

    cordiali saluti al precario. non ti offendere ma non so il tuo nome

  5. GIORDANO scrive:

    Tu vedi solo il concetto geografico. La Maraventano. Gli unici che l’hanno ascoltata. Dopo aver chiesto aiuto a tutto “l’orto partitico” romano sono stati proprio quelli della lega nord. Dando la possibilità a Lei di diffendere la propria isola e di far sentire la sua voce in quel “catino” di acqua sporca, che è il parlamemto italiano.

  6. sonounprecario scrive:

    Giordano ci credo, ok. Ma allora, perché “se nessuno vi ha dato ascolto”, così come a livello nazionale il governo decide senza interpellare nessuno, non ci avete pensato direttamente voi? Delegando o responsabilizzando comunque qualcuno, dico.
    Avevate per forza bisogno di “vendervi” alla Lega?

  7. Emme scrive:

    Al di la dell’ironia e dell’umorismo solito di chi, non condividendo (ma piu spesso non sapendo) si approccia alla Lega forse dovresti riflettere un istante in più sulle ragioni profonde che stanno dietro a quanto accaduto a Lampedusa.

    Se chiedere a gran voce un’immigrazione EQUILIBRATA e non senza controllo e chiedere il rispetto delle leggi a persone che di fatto sono ospiti di una nazione equivale ad essere razzisti allora sono ben contento di esserlo e pure di essere leghista perchè volente o nolente è l’unico partito che quantomeno si preoccupa di fare qualcosa e non sta a lavorarsi gli immigrati in vista di un futuro non troppo lontano in cui i vari Fini (parlavi dei nazionalisti no? ;) e Veltroni gli concederanno gentilmente diritto di voto alle amministrative prima e cittadinanza “easy” poco dopo.

    Spiace che non ci si renda conto che l’unica speranza di integrazione per gli immigrati che gia sono qui è quella di gestire il flusso in modo rigoroso e spiace ancora di più la diffoltà nel capire che senza controllo l’immigrazione è una bomba sociale che rischia di esplodere davvero nel razzismo (non quello di adesso dei media sinistroidi, quello vero che mi auguro di non vedere).

    Saranno forse queste le ragioni che hanno spinto Lampedusa a darsi una mossa? Sarà forse che gli abitanti di quell’isola vivono ogni giorno in condizioni quasi d’assedio.

    O ci si veglia oggi o saranno gli eventi a fare svegliare la gente ma più si aspetta e peggio sarà, andare allegramente e con spensieratezza verso la catastrofe non è sicuramente la soluzione migliore anche perchè poi si piange… e si piange tanto e la storia lo insegna.

    saluti.

  8. sonounprecario scrive:

    Beh per come si propone e per quello che è, la Lega non è altro che un partito razzista, xenofobo, che incita all’odio razziale e che raccoglie voti soltanto da alcuni strati sociali. Basta guardare un comizio della lega per vederli tutti. Clicca qua e guarda il video, per esempio. Non mi vergogno a pensarlo, visto che nella zona in cui abito ce ne sono tanti: reputo chi vota lega un troglodita, politicamente parlando. Anche perché, predicano secessione da 20 anni e ogni settimana non succede niente; poi aspetta, basti pensare ai recenti provvedimenti che hanno portato soldi a a Roma e in altri comuni o regioni del centro-sud per ridere. Oppure a questo o a questo, per dire. E potrei andare avanti all’infinito, passando per il Bossi pensiero misteriosamente cambiato e le frasi su Berlusconi.
    .
    Tutti chiediamo un’immigrazione equilibrata e infatti già lo è: il problema sarebbe applicare una legge moderna e farla rispettare, anche se – essendo l’Italia una penisola – non è così facile. Peccato però che abbiamo una legge razzista, la Bossi-Fini, ora aggravata dallo scempio che sta commettendo questo governo (rotfl, chiedere soldi a dei disperati è fantastico!). Tra le altre cose (e anche questo non lo saprai), il tuo Ministro Maroni ha affermato che il 2008 è stato l’anno record degli sbarchi (persino Panorama, settimanale di famiglia berlusconiana, lo afferma!): eppure avevate vinto le elezioni promettendo il contrasto all’immigrazione clandestina. Forse ricordo male io, ma i tg ogni giorno bombardavano con l’emergenza criminalità. Ora invece han smesso di parlarne e puff, problema svanito.
    Se poi vai a vederti le statistiche europee sulla criminalità, scopri che il nostro paese è in fondo, che il problema non esiste, specialmente perché oltre il 90% degli stupri è commesso da italiani…guarda un po’. Invece per quanto riguarda le classifiche sulla corruzione siamo primi. Apperò, un partito giustizialista come la Lega che tollera queste cose e sta con Berlusconi. Strano, davvero.
    .
    Concedere il diritto di voto a chi vive e lavora in Italia, mi sembra il minimo. Ci sono tanti stranieri che vivono qui da decenni, hanno famiglia, PAGANO le tasse e quindi devono avere il diritto di voto. Succede in ogni paese civile.
    Fa sorridere poi che parli di “media sinistroidi”, sembra che tu viva in un altro paese o che tu ignori l’esistenza di un losco personaggio che, attraverso tecniche di spin doctoring che si studiano all’università (per dire eh), crea opinione pubbliche, decide l’agenda setting, la scaletta dei tg, governa usando luoghi comuni e fa sì che tu ripeta frasi sentite dire già 1000 volte. Sarebbe bello poter dire che i media italiani siano di sinistra, ma l’affermazione non regge a priori: la sinistra in Italia non esiste da tanto, tantissimo tempo. Poi vabbé, negare l’evidenzia di quest’Italia berlusconiana figlia di decenni di lobotomizzazione mentale, è divertente.
    .
    Su Lampedusa: ti sembra normale che gente che un giorno sì ed uno anche si sente dare del terrone-parassita-eccetera, voti la Lega? Capisco perfettamente che il voto, nella maggioranza delle regioni meridionali, sia di scambio e cambi a seconda del passaparola (non sto qui a parlarti delle tendenze di voto italiane, sarebbe inutile e noioso), ma dimostrare di essere incapaci di risolvere un proprio problema eleggendo “il nemico” è davvero un autogol incredibile. Perché così danno ragione a chi criticano. Vabbé che tanto già la Lega è al governo, però insomma…
    .
    Cavalcare continuamente i luoghi comuni per governare, alla lunga porterà a gravi conseguenze sociali.
    Dare la colpa allo straniero o al terrone, non serve a niente. Perché quando avrai cacciato loro, a chi darai la colpa?

  9. nico scrive:

    E’ possibile che nessuna dica niente, ma vi siete resi conto del chierichetto FRANCE-
    SCHINI che prima ha fatto aprire i cancella poi ha istigato la manifestazione la pro-
    testa, appoggiato dal sindaco di dx. A proposito che cosa avrà promesso al sindaco
    perché dimettesse la Maraventano, e programmasse un nuovo sciopero. Nessuno si
    rende conto che i sinistri invitano tutti a venire in Italia, e promettono il paradiso.
    Mentre in realtà c’è l’inferno prima per gli italiani, poi per gli immigrati che comunque
    in un modo o nell’altro vengono aiutati. L’ultima richiesta dei sinistri, la pensione
    per gli invalidi, immigrati. Nuovo ricongiungimento famigliare, la CGIL sta facendo
    opera di convincimento a tappeto perché chiamino i loro famigliari. Naturalmente sono
    tutte pratiche INPS che i patronati CGIL incassano dall’INPS stessa. Non lo sapevate
    VIA IL CHIERICHETTO VADA IN CONVENTO.

  10. nico scrive:

    RISPONDO A “SONO UN PRECARIO” Nel 208 ggli sbarchi sono raddoppiati, ha ra-
    gione, si potevano evitare visto che gli accordi fatti con altri paesi non sono stati ri-
    spettati, avremmo dovuto fare come la Spagna, sparare sulle carrette in arrivo, e ri-
    cacciarle indietro. L’Europa predica bene ma razzola male, gli immigrati che sbarcano
    in Italia (dopo speso circa 10.000 euro per essere portati clandestinamente) vorreb-
    bero proseguire il loro viaggio verso la Germania, la Francia ecc. ma queste nazioni
    non li vogliono, poi si permettono di criticare le ns. leggi. In ultimo se per venire in
    Italia hanno sborsato a dei pirati 10.000 euro, ora non si lamentino per i 50 euro
    chiesto per le pratiche di rinnovo dei permessi. Gli Italiani per il rinnovo del passa-
    porto o della patente spendono oltre 250 euro.
    Se poi i sinistri e il vaticano o i vescovi vogliono fare opera buona, provino a pren-
    dersene 10 ciascuno ed è risolto il problema , e loro alle prossime elezioni avranno
    la maggioranza. GIUSTO?

  11. sonounprecario scrive:

    Nico, sinceramente non so come risponderti: le tue risposte sono infarcite di luoghi comuni e frasi per sentito dire (cosa c’entrano il rinnovo del passaporto e della patente?! Qualcuno ti chiede una tassa per avere il permesso di lavorare? Si discute sul razzismo di certi provvedimenti, no?).

    Sorrido poi a leggere “sinistri”: riducendo tutto a sinistra contro destra non si arriva da nessuna parte. Sarebbe ora di diventare grandi anche politicamente in questo paese.
    Dove sta scritto che questo promette questo e quello richiede quest’altro? In che comizio l’hai ascoltato?
    L’ultima legge razzista che regola l’immigrazione è la Bossi-Fini. Quindi prenditela con loro. Gli accordi fatti con la Libia non sono mai stati rispettati. Hai per caso letto cosa prevedessero quegli accordi? Clicca qua e scopri cosa finanziamo da diversi anni.
    .
    Per quanto riguarda la Spagna, l’episodio di cui in teoria parli risale al 2005: ci sono stati 5 morti per un comportamento disumano di alcune guardie spagnole a Ceuta, che hanno sparato proiettili di gomma in aria ma non solo purtroppo; alcuni sono morti annegati perché stavano arrivando a nuoto (!), altri sono rimasti impigliati nelle reti di protezione. Queste però sono invasioni organizzate, ben diverse dai barconi della disperazione che raggiungono l’Italia.
    .
    Bisogna però dire che geograficamente la Spagna subisce migliaia di invasioni giornaliere dal Marocco e non solo, viste le coste; loro hanno ben altri numeri di ingressi, quindi quello che dici è inesatto.
    Per il resto, i criminali non arrivano col barcone. Se ti rinchiudessero in un centro che può contenere tot persone e ti ritrovi con altre 1000, maltrattato, eccetera, anche tu ti lamenteresti. Che è ben diverso dal lamentarsi “delle nostre leggi”. Non farti tradurre la realtà da qualcun altro.
    .
    Prova a pensarci: l’immigrato che si è fatto 3 mesi di traversata nel deserto e una settimana su una bagnarola di legno tra le onde del Mediterraneo, non appena sbarcato a Lampedusa dovrebbe trovare un poliziotto (o un vigile urbano) che gli notifica una multa di 5-10 mila euro, o meglio l’avvio di un procedimento giudiziario che prevede questa multa.

    Carina la scena, no? Ancora sulla battigia, il nigeriano che non sa una parola d’italiano, la donna etiope con un neonato in braccio, il curdo che ha speso i risparmi di una vita per pagarsi lo scafista, tutti lì in fila disciplinatamente a dare nome e cognome (quali? boh!) e residenza (quale? doppio boh!) per la notifica di una multa che non potranno pagare mai.

    Ha ragione la Lega, è proprio una “rivoluzione culturale”.

  12. barlusca scrive:

    PADANIA E MAFIA
    tuttigl’articoli di max parisi pubblicati su “la padania”sugl’intrallazzi di berlusconi con la mafia(che ha come fedele servito umberto bossi)
    a questo indirizzo:

    http://www.rifondazione-cinecitta.org/bb-parisi.html

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: