Il Tempo non è denaro…

…per un precario il tempo non è denaro.

Giovedì altro briefing per spiegarci una nuova campagna. Non si sa quanto dura, ma si sa come sempre che non saremo pagati per quel periodo di “formazione”. Senza precisare che spesso sono servizi già fatti ma è meglio glissare almeno su questo punto.

Benissimo: il team-leader di turno ci legge lo script (i fogli su cui è spiegata la campagna) senza capirci una parola (tra l’altro non sapeva leggere nemmeno bene in italiano visto che “godere” – di una promozione – veniva letto “gòdere”…..!!!). Mano a mano che va avanti “a leggere”, qualcuno si azzarda a formulare domande più che lecite visto che tra la lettura ridicola e il modo con cui era stato scritto lo script non si capiva un bel niente.

Stizzito il team-leader dice che era meglio finire la lettura, specificando che gliel’hanno spiegato anche a lei così e non ci aveva capito niente. Sì, ok, potevi dirlo prima: siamo stati un’ora e mezzo a fare niente senza essere pagati. Questo perché la TL non aveva capito nulla di quello che le avevano detto (ma col crapone aveva fatto “yes” senza ammettere di non capire una mazza di quello che in teoria avrebbe dovuto spiegare a 30 persone…!).

Il bello è che si incazzava e andava in panne, perché nessuno comprendeva cosa stava leggendo (male). Ma il primo a non capire cosa stava leggendo era il TL che dopo un’ora e mezza ha gettato la spugna rimandandoci a fare quello che facevamo prima. Non sapeva che servizio InBound dovevamo svolgere, non sapeva come, in che modo e perché il cliente avrebbe dovuto chiamarci.

Un’ora e mezza di nulla cosmico. Splendido direte.

Ma non è finita, lunedì ci sarà la seconda puntata: vediamo quanto durerà.

La cosa ancora più bella e caratteristica è che possono farlo: a me personalmente non mi sta proprio bene. Non so a voi.

P.S.= La Redazione di “Formato Famiglia”, programma di SAT 2000 (canale 818 su sky), sta cercando qualcuno disposto a parlare e raccontare la storia di un precario. E ha lasciato l’invito su questo blog …Vi consiglio di leggere cosa ci ha scritto il signor Muratori e di contattarlo se siete interessati…fareste cosa gradita a tutti i precari, soprattutto se avete lavorato (o state lavorando) per Atesia..!

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: