More than Words

Sono ancora i giovani i più coinvolti dalle forme contrattuali di lavoro a “scadenza”. Sono ancora loro il segmento della società a pagare di più il pegno delle trasformazioni dei mercati e delle strutture produttive. Nel primo trimestre del 2006 nei 25 paesi dell’Unione europea, quattro ragazzi su dieci si sono ritrovati infatti con un contratto temporaneo (vedi tabella) e la percentuale sale ancora di più se si guarda ai paesi dell’area euro dove quasi un giovane su due (il 48,6%) trova lavoro solo grazie a un contratto a tempo. Sono questi alcuni dei dati del “Labour Market Latest Trends” pubblicato in questi giorni da Eurostat.”

Non so cosa dire…a parte che oggi ho finito gli esami universitari. Quindi non ho parole, bastano quelle sopra.

Non ho parole perché sabato 2 dicembre “i moderati” che manifestavano (quelli intolleranti che odiano, che risbattono a casa, ecc…i leoni della libertà insomma) avevano il pullman gratis, il buono pasto anche. Gente travestita da sposa che non sapeva il motivo, gente che sfilava ballando imbavagliata perché qualcuno in qualche modo oscuro sta togliendo loro la libertà (..eh?); magliette e tazze da comprare, bandiere – comprate – al vento per celebrare la “più grande manifestazione dal dopoguerra ad oggi”, sputando sulla storia (che dovreste cominciare almeno a ripassare…); spam su internet – IRCnet su tuttipubblicità in tv, dirette dalle tv “vergogna” e poi…poi vedo un flash, quasi subliminale, di tgcom che parla dei PACS mentre sul video scorrono immagini di ballerini brasiliani travestiti da carnevale con le piume colorate su carri… Questa l’idea che deve passare ed entrare nella testolina dell’italiano medio; questa la considerazione che hanno verso il pubblico televisivo. Fa niente se PACS voglia anche dire “uomo e donna che riconoscono il proprio diritto di coppia che so io..in comune”. Ma la Chiesa, quelli tolleranti e moderati, “no”, non vogliono, perché altrimenti…chi più si sposerebbe? Chi verserebbe l’offertina?

E poi ci dimentichiamo di questo, questo, questo, questo e tanto altro… Ma l’italiano ha una memoria corta, si sa.

L’homo-videns italiano ha una memoria ram televisiva.

Quindi perché sbattersi tanto con un blog?

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: