Uno Sky azzurro…a stelle e striscie

La fonte è presente nel link dell'immagine stessa

Ieri sera su Sky è andato in onda The Path to 9/11 un documentario di propaganda lievemente di parte che fa recitare a Bush la parte dell’innocente, sollevandolo da ogni responsabilità.

Questi i personaggi di destra e di estrema destra che hanno fatto e finanziato questa grande opera giornalistica. Non è la prima volta che questa gente si diverte a screditare qualcuno o a pubblicizzare frottole, finanziati con 1.8 milioni di dollari da qualche magnate, sempre di estrema destra, venendo poi smascherati (non si trovano mica in Italia!). Se possibile si appoggia con un bel po’ di quattrini anche qualche setta religiosa contro ogni diritto civile e sociale.

Il titolo tradotto in italiano e trasmesso dalla tv di Murdoch, altro esserino pagliaccino sponsor di Bush e della sua guerra ma che almeno non fanno avvicinare a nessun parlamento, è stato “11 settembre – Una tragedia annunciata”, teso a rinforzare la tesi secondo cui la responsabilità fosse di quelli venuti prima (il solito gioco scarica-barili comune alle destre), in questo caso di Clinton. O di chi forse riforniva di armi Bin Laden quando era un caro amico.

From huffingtonpost.com

Lo scorso anno questo film comico è andato in onda su ABC (canale della Disney!), scatenando fiumi di polemiche e discussioni nella blogosfera, soprattutto quando l’ABC aveva deciso di distribuire a tutte le masse ed agli educatori, anche gratuitamente, il docudrama. Ora, sono note le voci (spesso appurate) sul Walt Disney razzista e lievemente di destra, ma qui in Italia le voci vanno solo in una direzione, si sa; negli Usa no, perché i giornalisti nella gran parte delle volte fanno i giornalisti, non gli editori-alisti.

E dire che esistono moltissimi documentari interessanti addirittura sottotitolati in italiano e facilmente trovabili su google video; ce n’è tanti, la maggior parte indipendenti e praticamente tutti con una tesi opposta. Strano che non trasmettano anche quelli.

Pagare Sky ogni mese almeno 25 euro (pacchetto base senza calcio o film) per essere presi in giro ad oltranza a me non piacerebbe. La denuncia per pubblicità ingannevole a Sky non basta.

Per una volta farebbero meglio a dire la verità.

Annunci

One Response to Uno Sky azzurro…a stelle e striscie

  1. […] O magari di quando le compagnie telefoniche (ma in realtà capita anche in altri settori, tipo nelle pubblicità delle macchine) si dimenticano di inserire il costo dello scatto alla risposta, o non spiegano che per un certo servizio magari non c’è la copertura umts, ecc… Per farvi capire, già sky era stata multata per una cosa analoga. […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: