Piatto Ricca mi ci ficco

Piero Ricca non molla e riapre uno spazio web qui.
In prima pagina compare un comunicato in cui Ricca spiega l’accaduto, filo per segno, e cosa probabilmente intenderà fare. Credo sia un’occasione in più per capire come blog e blogosfera possano influire in futuro e in che modo, in casi analoghi, i blogger possano essere tutelati.

Sarò lieto di farmi processare un’altra volta per aver espresso opinioni condivise dalle persone che stimo. Com’è mia abitudine rispetterò le procedure e mi assumerò le mie responsabilità, difendendomi nel processo e non dal processo (come qualcuno di nostra conoscenza fa –ndr – aggiungo io).

Mi chiedo soltanto perché tutti i casi di censura, di oscuramenti e di tentativi di zittire addirittura dei blog su Internet vengano dalla stessa parte politica.
Evidentemente gli interessati dimostrano di avere davvero qualcosa da nascondere e proprio non vogliono che certe abitudini del pensare libero si diffondano. Fortuna che in questo modo, non si fa che amplificare l’evento stesso, ottenendo nella maggior parte dei casi l’effetto contrario agli scopi del querelante.

Share:
Technorati icon

Annunci

3 Responses to Piatto Ricca mi ci ficco

  1. Francesco Protopapa ha detto:

    Io qualche idea me la sono fatta…hai presente la locandina del film “Quei bravi ragazzi”? Bene, chiudi gli occhi ed al posto di Robert De Niro, Ray Liotta e Joe Pesci immagina Silvio Berlusconi, Cesare Previti e Marcello Dell’Utri… ho detto tutto.
    Ti pare che uomini legati ad una certa “famiglia” (capisc’ a me) siano abituati al contradditorio, alla critica? E se è vero che il pesce puzza dalla testa (i capi e gli ideatori di Forza Italia, motore della Cdl), come non vuoi che chi adula sti ceffi (Fede e il resto del flying circus), non adotti i loro atteggiamenti ed al par loro si consideri intoccabile, impunibile, invincibile?

  2. sonounprecario ha detto:

    Esattamente. E gira pure con la scorta…

    La legge è uguale, ma non per tutti, putroppo si sa.

  3. […] del potenziale querelante; anche perché di episodi “da querela” come questo in Italia sono già accaduti, più di una […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: