In vino veritas

//www.matitarob.it/

Sono appena tornato a casa dopo una giornata devastante. Sveglia alle 7.00, un’ora per andare a Milano a frequentare le lezioni della laurea magistrale, arrivo a casa alle 13, palestra, pranzo e poi di corsa al lavoro fino alle 18.30. Poi dalle 19.,30 fino ad ora ( 23.10) ad un’aperitivo-after per il compleanno di un caro amico. Non vorrai mica saltare!
Sono davvero alticcio; anzi, probabilmente sono ubriaco. Dovevo scrivere un post sui precari, forse più di uno, ma non ce la posso fare. Non so nemmeno se sto postando sul blog giusto o se sto commentando qualcos’altro. Perdonatemi gli errori di ortografia, se ce ne sono.

 

Tra l’altro, Walter Veltroni sta twitterando proprio ora. Gli ho pure risposto, ma non so bene cosa ho scritto, non vorrei aver dato il via ad una crisi politica irreparabile. Perdonatemi se ho contribuito al disfacimento del PD.

Dal mio twitter!

Devo smetterla di bere così quando esco, altrimenti mi verrà la panza e butterò via tutte le ore che passo in palestra.
Sw4n, aiutami tu.

Share:
Technorati icon

Annunci

2 Responses to In vino veritas

  1. S.B. ha detto:

    Accidenti, una crisi istituzionale per un bicchiere di troppo ? 😉

  2. sonounprecario ha detto:

    Ahahaha..in realtà non mi ha minimamente preso in considerazione, come è giusto che sia. Se mi avesse risposto allora sì, crisi istituzionale al 100%

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: