Lo screensaver del lavoratore precario

Segnalo un simpatico lavoro di hacker-art di Paolo Casalis, lo screensaver del precario medio:

«“Non sto lavorando da…:” è uno screensaver Rivoluzionario per lavoratori temporanei, precari, a tempo determinato, atipici…
Tempo fa, in ufficio, ho messo questo screensaver. Sei anche tu coraggioso come me?
Sei stato assunto con contratto a tempo determinato, sei un maledetto precario?? Dimostra al tuo capo quanto sei precario: ogni tanto lavori….ogni tanto non lavori !!».

Io piuttosto farei una versione del tipo “non prendo soldi da…”

Share:
Technorati icon

Advertisements

Una risposta a Lo screensaver del lavoratore precario

  1. caroparlamento ha detto:

    salve,
    mi chiamo giacomo faenza, ho aperto un blog http://www.caro-parlamento.blogspot.com e vi vorrei chiedere se potete segnalarlo sul vostro sito.

    il blog serve per fare il casting delle persone da intervistare per il mio documentario (che sto già girando in tutta italia, prodotto dalla jean vigo italia), si intitola Caro Parlamento, il tema sono i giovani e il lavoro nell’italia del 2008, non ha un taglio politico bensì istituzionale. la costituzione dice cose bellissime in materia di lavoro ma dalle interviste che ho già raccolto emerge che i principi costituzionali non sono stati applicati gran che… il documentario parla di dignità ferita di una generazione e questa volta a dirlo al Parlamento non saranno i soliti articoli di giornale o le fredde statistiche, ma noi giovani col nostro volto, il nostro sguardo, la nostra voce.

    grazie dell’attenzione,

    giacomo faenza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: