Ti batterò, Blogbabel

A noi due BlogBabel. Ti ho scoperto, anche tu non sei messo tanto bene: sei alla posizione 118 nella classifica stilata da te stesso, caro blog di BlogBabel.
Non fare la blogstar: con me non hai presa.

Non voglio star qui a darti corda riempiendoti la tua pagina principale, blog di BlogBabel, non voglio fare il tuo gioco. Però voglio superarti, sarà un gioco divertente misurarselo con te. Sì, mi ergerò a paladino dei più deboli per far capire anche ai più forti che le classifiche sono un po’ una boiata ma sono necessarie ad alcuni per avere notorietà e guadagnare qualche soldino. Ah, e anche ad avere credibilità sui media più “tradizionali” perché, essendo tradizionali, hanno bisogno di metodi classici per capirci qualcosa e stereotipare il tutto.
Quindi ti supererò torre di babele dei blog, non mi fai paura. E lo dimostra il fatto che non ho inserito alcun link in questo post. E quando arriverò alla posizione 117 il tuo dominio sarà finito. Un precario che scala la gerarchia sociale difficilmente si trova in giro.

E allora potrò anche io bullarmi di tutto questo su twitter come fanno tanti bloggeroni con la pancia piena, ricevendo tanti replies che mi manderanno in estasi e attirando su di me tante invidie di rosiconi col…feed minuscolo.

Share:
Technorati icon

Annunci

2 Responses to Ti batterò, Blogbabel

  1. Clara ha detto:

    grande post!!! troppo simpatico!!! e complimenti x il tuo 206° posto!!!

    cmq io sono fiera de mio blog: praticamente è nato a maggio 2007 e sono al 558° posto su + di 10000 posizioni!!! e ho raggiunto il 444° posto qualche giorno fa… in pochi mesi credo sia un buon risultato!!!

  2. sonounprecario ha detto:

    Eheh…in realtà io l’ho fatto con tono sarcastico per dire che a me della classifica non fotte più di tanto…sorrido su twitter quando leggo quasi quotidianamente ‘twit’ di blogger che se ne fanno una ragione di vita (virtuale).

    Insomma, volevo sdrammatizzare un po’ prendendoci in giro 😉

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: