Trash neo-cultural-italiano

In questo momento su La7 ad “8 e mezzo” c’è Ferrara che indossa degli occhiali rossi che lampeggiano; sembra un ebete ma si comporta da simpaticone, si vede che è di buon umore. Da vero arbiter elegantiae conduce un dibattito sulla satira: il discorso è tenuto da Ilaria D’Amico, ospiti in studio Chiambretti, Boncompagni e la Mussolini.
“La satira è cambiata rispetto al passato, dobbiamo accettarlo. Ma perché la satira se la prende soltanto con la politica”? afferma la D’Amico. La Mussolini risponde, citando gli episodi di Selva e Mele, che “fare satira in Italia è difficile”, “che apprezza la satira di Zelig e che Luttazzi non l’ha mai fatta ridere” ed allora Boncompagni fa una battuta sull’ Italia, che sarebbe “il Paraguay vestito da Armani” (con tutto il rispetto per il Paraguay aggiungo io).
A questo punto Ferrara (che intanto ha levato gli occhiali da babbeo) chiede “cos’è un flop?”, mentre Ritanna Armeni continua a ripetere e riproporre le stesse domande sulla satira ad Ilaria D’Amico (perché la satira non colpisce la società ma la politica?” o qualsiasi altra cosa con il finale “ma la politica?”). Probabilmente la D’Amico si è già preparata le risposte. Ah, il titoletto che campeggia sullo schermo è “Cartoncino di Natale”.
Chiambretti quindi spiega che “la televisione non può essere migliore della società, ma ne è lo specchio”. Ecco, “la gente non ha più voglia di ridere perché va tutto male”. Ferrara infine chiude il discorso: “rischiamo di sembrare una trasmissione conformista, anche perché Chiambretti ha appena citato l’audio di una telefonata sentita su un sito Internet”.
Non vedo l’ora che siano le 23.35, così comincia Porta a Porta con la sua musichetta.

2 risposte a Trash neo-cultural-italiano

  1. La televisione è uno specchio della società? Ma scherziamo? Chiambrè, ma che stai a ddì?

  2. sonounprecario scrive:

    …Questa gente vive su questi luoghi comuni e dice cose di comodo a seconda della trasmissione e della rete in cui si trovano. Devono far passare questo concetto, altrimenti il padrone che li stipendia si arrabbia…

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: