It.RSS, i tuoi RSS ovunque e gratis

Di sistemi di gestione RSS ne conosciamo già tanti; alcuni permettono anche di portarsi dietro i feed un po’ ovunque. Ho detto “portarsi” però, non ho detto che gli RSS ti seguono ovunque tu sia.
IT.RSS, on line da ieri, invece lo fa e lo fa gratis. È un progetto tutto italiano, sviluppato da un giovane italiano: già questo basterebbe a voler supportare questo software. In realtà It.RSS non necessita di nessuna installazione ed è quindi facilmente trasportabile anche su chiavetta usb o altri dispositivi portatili. Vediamo quindi come funziona e perché si differenzia dagli altri sistemi di gestione RSS.

Perché ho detto che It.RSS vi segue? Perché vi aggiorna sui vostri feed preferiti via sms. Basta infatti registrare il proprio numero sul sito vodafone (http://www.190.it) se ancora non si ha un account (insomma basta essere registrati e avere un numero vodafone), impostare nelle opzioni del programma l’email ed il numero di telefono con la quale ci si è iscritti…e il gioco è fatto.
Per ora il programma, in fase sperimentale, invia gli sms ogni 3 ore sfruttando i 10 gratuiti che offre la Vodafone; siccome il programma funziona utilizzando sms via email, c’è sia la possibilità di usare l’SMTP di default (già impostato di default dal programma) sia quella di usare un SMTP preferito o vostro personale se siete degli strafichi.
L’importante, come viene sottolineato sul sito, è che non sia presente alcun antivirus o firewall (se siete dietro router dovete aprirvi le porte, è molto semplice) che blocchi le connessioni in uscita verso la porta SMTP (25). Comunque sia questo controllo viene eseguito in automatico dal programma quando si accede nelle opzioni: alla voce “Test Porte” infatti il programma dirà SUCCESSO o FALLITO a seconda del risultato, un po’ come accade con programmi p2p come emule, ecc…

Insomma è tutto molto semplice, veloce ed intuitivo e lo ripeto, gratis. Non vi aspettate di ricevere un post intero di migliaia di caratteri, ma semplicemente riceverete la descrizione o il riassunto creato dall’autore di ogni post: una sorta di assaggio, di aggiornamento o di passatempo per rimanere collegati e nello stesso tempo informati ovunque voi siate.
Lo sviluppatore, Rocco Verrastro, mi ha anche confessato che se il progetto andrà bene e farete i bravi, nelle versioni successive ci sarà la possibilità di decidere in quali orari della giornata ricevere gli SMS, quanti SMS ricevere, salvare e gestire i vostri RSS-URL preferiti e tante altre implementazioni (verrà fatta anche una versione inglese per clienti vodafone non italiani).
La promessa finale invece è quella che se It.RSS si diffonderà (dal 14 gennaio sarà disponibile tra i download di html.it), verrà acquistato un gateway per permettere l’invio degli sms a tutti gli operatori, quindi non solo Vodafone, magari sfruttando gli sms gratuiti che molti offrono.
Il mio consiglio è quello di provarlo e testarlo senza remore per chi ha un account su 190.it; dopotutto 400 kb sono pochi e tentar non nuoce.

Annunci

9 Responses to It.RSS, i tuoi RSS ovunque e gratis

  1. ottimo post. stasera a casa lo provo. tnx

  2. stormy ha detto:

    Si ma…
    Un sito cosi che non ha un feed rss?
    come faccio a sapere quando esce la versione per linux?

  3. Luigi ha detto:

    @stormy
    Beh non è mica un sito di notizie, blog e cose del genere.. non credo serva molto un feed rss 🙂 per sapere quando esce la versione per linux basta visitare di tanto in tanto il sito.

  4. NeXuS147 ha detto:

    Rocco Verrastro… questo nome già l’ho sentito, sembra affidabile… nn sarà mica il mio ex compagno di banco al liceo?! Quello tutto smanettone xcui in ogni cosa vedeva un IP? Tanti Auguri Combà! 😉

  5. sonounprecario ha detto:

    @stormy
    in effetti potrebbe metterlo, gli ho già suggerito di spiegare meglio l’installazione…sistemerà anche quello, sul sito dice che “i suggerimenti” sono ben accetti, quindi…. 🙂

  6. emilator ha detto:

    peccato che sia un progetto nato per linux, e che invece sia stato realizzato prima per windows.. speriamo che non diventi uno di quei software dove la versione per windows è più avanzata..l’utenza che fa ampio uso di web/feed è senza dubbio in prevalenza GNU/Linux.
    Ad ogni modo, ottima segnalazione!

  7. sonounprecario ha detto:

    In effetti l’ho trovato strano anche io…di solito se nace per linux, prima viene ultimato e realizzato per linux appunto. Forse in questo caso la scelta è caduta su win per avvicinare un po’ tutti quanti in modo più semplice, anche se in teoria gli esperimenti vengono meglio a chi ha il pinguino di solito.
    A meno che ci siano stati problemi nello sviluppo per linux di cui non siamo a conoscenza…

  8. […] ha testato dal vivo Blog a progetto IT.RSS, on line da ieri, invece lo fa e lo fa gratis. È un progetto tutto italiano, sviluppato da […]

  9. Alessandro ha detto:

    guardate che per quanto riguarda le versioni nuove, vi avvisa automaticamente il software quando viene rilasciata.. e la versione per linux è stata già creata prima di quella per windows, semplicemente nn è stata resa pubblica.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: