Livoroso professionale

Un consiglio ai livorosi professionali: piantatela di cercar di sminuirmi dicendo cazzate che rimarranno confinate in un angusto blog e pronunciate da anonimi. Là fuori c’è un Paese che mi considera, da molti anni, tra i più brillanti giornalisti in circolazione: prendetevela col Paese.

Il commento è di uno “tra i più brillanti giornalisti in circolazione”: Filippo Facci.

7 risposte a Livoroso professionale

  1. paz83 scrive:

    Facci, ma mi facci il piacere, lui che scriveva su di un blog spacciandosi per una figona americana, per anni. L’essere che mi riesce a stare anche più antipatico di borghezio…ed è tutto un dire!

  2. AlphaKappa scrive:

    “Là fuori c’è un Paese che mi considera, da molti anni, tra i più brillanti giornalisti in circolazione”
    Così ti vogliamo! Convinto e ignorante! Dai che ce la fai!

  3. Mirtilla scrive:

    Ahaha, io ho avuto un botta e risposta con Facci, che è culminato, in, cito “Informati anche su di me, nel caso: sono una firma del giornalismo italiano da molti anni e le mie inchieste (inchieste vere, non copiatura di verbali giudiziari) hanno fatto casino da quando probabilmente succhiavi il latte dalla mammella.”.
    Un signore!🙂

  4. Oggi voglio fare il livoroso ‘aggratise’🙂 Facci, ma vai a prenderla un poco in saccoccia: certo, bisogna avere una discreta convinzione nei propri mezzi e nelle proprie qualità per far parte di un ‘parterre de roi’, ma in fondo anche la coscienza di un concetto basilare, che è

    Io sono un asino
    Tu sei un asino
    Dov’è il problema?

    Chi non capisce limiti del genere è destinato a fare la marionetta!
    E poi, citare il ‘paese’ è dare la patente agli anonimi: sul web spesso chi commenta ha un nome e un cognome.

    A me Facci non piace per niente. Sottoscritto.

  5. AlphaKappa scrive:

    alcune delle sue “scomodissime” inchieste sono citate nella sua bio su wikipedia, fra le varie c’è anche quella su Di Pietro che non è finita in niente. praticamente facci nel periodo di mani pulite è stato una specie di paolo brosio che faceva meno ridere, dopo è stato un giornalista come un altro. condivido alcune sue opinioni (pochissime) per il resto scrive cazzate a valanga, convinto di suscitare scalpore. l’importante è che ne sia convinto lui…

  6. sonounprecario scrive:

    @Newmediologo
    Che stia antipatico è fuori discussione: è ovvio!😀
    E poi esatto, va considerata la scala di valori di considerazione dei giornalisti italiani. Cioé, se qui i migliori sarebbero i vari Vespa, i vari Riotta, Mentana, Fede, ecc…stiamo freschi.

    @Paz83
    Oddio, questa non la sapevo! Che blog?!

    @Mirtilla
    Eh, che vuoi, è lo stile di uno dei più brillanti giornalisti italiani, mica pizza e fichi…

    @Gianluca
    …Sì ma anche se hai fiducia massima nei tuoi mezzi, ti credi il migliore e invece….sei l’opposto, non ci fai bella figura.
    Il fatto che lui citi il paese significa che comunque sfrutta la bassezza culturale e/o critica italiana. E bene anche.

    @AlphaKappa
    Essì, il problema è proprio quello….

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: