…Non ha visto la luce

Aveva ragione Enrico: ora toccherà riprenderci anche le città, civilmente, armati di fotocamere e videofonini, sperando che serva a qualcosa, un po’ come ogni tanto accade negli Usa.
Per farla breve, a Termoli, un giovane e pericolosissimo ambulante extracomunitario armato di un po’ di merce contraffata è stato aggredito, tenuto per il collo e trascinato sull’asfalto, lungo il corso della città da tre vigili urbani.

È però accaduto che diversi cittadini testimoni dell’accaduto non solo hanno fotografato la scena con i telefonini, ma sono intervenuti in soccorso del giovane straniero, affrontando le forze dell’ordine. Finalmente qualche giornalista si decide a dare risalto a qualche manifestazione di civiltà, caratteristica sconosciuta ai coraggiosissimi tutori dell’ordine, che in genere in 3, caricano e portano via vucumprà, manco fossero i peggiori criminali. Facile, vero? Voi sì che siete dei duri.

Il responsabile della polizia municipale Rocco Giacintucci, replica: “Non so nulla, ero in ferie. Sto apprendendo ora quanto è successo. Una cosa però è certa: se i vigili hanno agito in quel modo è perché evidentemente c’è stata una reazione spropositata del giovane. Le regole in qualche modo le dobbiamo fare rispettare. Capisco che certe scene possono apparire più o meno cruente, ma dipende dalla reazione del soggetto”.

Ecco appunto; il responsabile della polizia municipale era in ferie, non ne sa niente, però dà per scontato che la reazione del soggetto sia stata spropositata e violenta: strano che non fosse felice di farsi trascinare per il collo in un baule per poi farsi portare in commissariato.

Purtroppo dovremo abituarci a queste tristi scene: le forze dell’ordine si sentiranno sempre più in dovere di menare le mani o utilizzare le maniere forti.
Il pericolo più grave per l’ordine pubblico infatti sono i venditori di merce taroccata extracomunitari. Sia mai che a qualche cittadino che non si trovi in una zona illuminata venga rivolta la parola per fargli comprare un braccialetto di stoffa…
E luce fu.

2 risposte a …Non ha visto la luce

  1. abel scrive:

    ciò dimostra l’aspetto che temevo della cosa. a farne le spese sono i 4 ambulanti che girano per le città invece che i pusher o i mafiosetti che son ben più pericolosi. Enrico ha sempre ragione…

  2. sonounprecario scrive:

    Ovvio, è più facile fare i duri con un venditore ambulante piuttosto che con i veri malviventi o peggio, contro quelli “col colletto bianco”…

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: