links for 2008-10-01

  • Ecco, se gli italiani cominciano a scoprire che persino i calciatori sono fascisti, non tanto perché conoscono la storia, quanto piuttosto perché è figo, siamo fritti. Molti sono idoli di bambini, ragazzini, ecc… e vengono più che imitati: ci manca solo che per festeggiare un gol si inneggi al duce. Abbiati ha dichiarato settimana scorsa: "sono un fascista ma del fascismo rifiuto le leggi razziali, l’alleanza con Hitler e l’ingresso in guerra".
    Giusto, anche io sono per la "democrazia priva della libertà di opinione". Al diavolo, in Italia anche la maggior parte dei calciatori più famosi è davvero ignorante come dicono: non ce n'è una che va bene.

Una risposta a links for 2008-10-01

  1. […] un Italia in cui anche un portiere di calcio si sente in libertà di fare apologia e revisionismo di un periodo storico di cui sicuramente non […]

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: