Posto in piedi

E noi che stiamo qui a discutere sul ruolo dei giornalisti nella comunicazione moderna quando bastavano due parole.

2 risposte a Posto in piedi

  1. Federica87 scrive:

    Ce la farò a creare una mia casa editrice liberaaaa!!

  2. Vera scrive:

    Sinceramente sono più incazzata con i giornalisti che si prestano, che con i politici che intendono la categoria al loro servizio: per questi ultimi è talmente normale considerare ogni cosa in termini di interessi personali. Mi capita sempre più spesso di ribollire davanti al telegiornale perché le notizie sono palesemente distorte se non addirittura tralasciate. E la tristezza è ancor più grande quando mi rendo conto che la maggior parte dei telespettatori (o lettori, nel caso dei quotidiani, o comunque dei fruitori dei servizi di “informazione”) non pone filtri, non dubita, non verifica le notizie né tanto meno le fonti.

    Anche per questo auguro a Federica di riuscire nel suo intento, con tutto il cuore.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: