links for 2009-03-11

  • "In Brasile sono stati scomunicati un tot di medici che hanno fatto abortire una bambina di 9 anni incinta di due gemelli, stuprata dal patrigno sin dall'età di sei. La sacralità della vita è oramai noto che passi sopra anche alle barbarie più cruente ma mi chiedo perché non reagire a 'ste grandissime stupidaggini delle quali si infanga la Chiesa di continuo. Basta poco, un bella accusa per istigazione a delinquere. […] Non si tratta da parte dei vescovi di una esaltazione del crimine commesso, e nemmeno di una sua difesa, lo capisco. E perduti tra queste pieghe stiamo concedendo un po' troppo. E' che una mente sana non riesce ad immaginare quale scusa addurre per trasformare in logica che una bambina stuprata in famiglia partorisca due gemelli figli di un incesto.
    Magari il dio della Chiesa, che è tanto Amore, lui capisce ma io no. Eppure mi sento perfettamente nel giusto, onesto, e rispettoso di chi reciti Ave Maria tutto il giorno."
Annunci

2 Responses to links for 2009-03-11

  1. furio detti ha detto:

    ciao Alessandro,

    ben ritrovato. guarda, non è la scomunica in sé la cosa grave, perché basterebbe fare questo semplice ragionamento.

    la scomunica conta per chi crede che la Chiesa sia portatrice della parola e della volontà di Dio. suggerisco a questi medici di riflettere se un qualunque Dio sceglierebbe di far diventare madre anzitempo una BAMBINA STUPRATA DA UN PEDOFILO.

    che madre sarebbe? non lo so. ed è inutile chiedersi “quale è la volontà della bambina” i bambini giuridicamente non sono in grado di esprimere volontà con cognizione di causa.

    posto pure che privare della maternità una bambina sia un delitto, credo che i sacerdoti di cui sopra farebbero meglio a preoccuparsi di un delitto un miliardo di volte più osceno: violentare una bambina.

    in questo caso persino il loro Gesù direbbe: guardano la pagliuzza nell’occhio dei medici e non la trave nel pedofilo che ha causato tutto questo.

    e allora se fossi un medico mi chiederei: ma questi sacerdoti sono degni di giudicarmi e censurarmi moralmente?

    io, al posto dei medici, della scomunica mi ci pulirei il culo. perché di essere apprezzato da sacerdoti del genere non me ne cale una ceppa.

  2. sonounprecario ha detto:

    Ciao Furio, tutto ok? 😉

    Comunque sono d’accordo con te. Nel senso che ho riportato il virgolettato di un post.
    Qui però si pretende, come minimo, una presa di posizione della chiesa; una presa di distanze da certe cose, da certi schifosi. In un contesto di “aria fritta”, come è quello ecclesiastico, bene o male la scomunica è una delle armi più forti che hanno. E se persino in questi casi arrivano a certe conclusioni – quando in ballo c’è una bambina di 9 anni! – c’è da sperare che si estinguano il più in fretta possibile, specialmente in paesi come il Brasile, dove la situazione di milioni di bambini dev’essere inimmaginabile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: