Un anno di Blog a Progetto: statistiche

luglio 20, 2007

Dopo un anno è già ora di tirare qualche somma. Dal primo post di questo blog infatti, molte cose sono cambiate (in meglio spero); spero quindi che i cambiamenti siano stati buoni e apprezzati da chi mi legge. In 365+1 giorni di Blog a Progetto è ora di dare i numeri:

39.400: sono i visitatori unici che sono transitati qui. Non sono tanti come quelli che leggono i blog delle blogstar, ma non sono neanche pochi. E io a queste persone sono affezionatissimo.
3283: la media di visite mensili del BP. Dato che spero continui a crescere come in effetti sta già accadendo da qualche tempo.
23: i lettori che ogni giorno utilizzano Feed Rss per leggere i miei post. Un po’ pochini, ma il dato è molto oscillante (tra i 20 e i 30) visto che fino ad un paio di mesi fa gli abbonati al BP erano più di 40.

Se ancora non sai cosa siano i Feed Rss o a cosa servono ti consiglio di leggere questo post con video annesso che ho scritto in proposito. Credimi, è molto più comodo abbonarsi (gratuitamente, è ovvio!) al BP cliccando sul quadrato arancione a destra o su uno dei tasti presenti sempre sulla destra piuttosto che scrivere ogni volta sulla barra degli indirizzi l’url del blog stesso.

Share:
Technorati icon

Annunci

Comunicazioni di servizio

maggio 9, 2007

//www.feedicons.com/ …from http://www.feedicons.com/

Oggi (che ho un po’ di tempo) ho sistemato il blog. Ho aggiornato finalmente la pagina “about” che risultava davvero anonima e ho aggiunto un link alla versione tradotta automaticamente da google per leggere il blog in inglese. In più, se non vi siete ancora accorti, sulla destra è presente un collegamento per ricevere o inviare via mail i post del blog stesso, aggiornati, e un box da poter inserire in qualsiasi sito, copiando semplicemente il codice

Vi aggiorno anche un po’ in ritardo, fornendovi il link al video completo, senza censura, girato da Piero Ricca stesso, riguardante il post “Fatti e Opinioni – Epidodio 1“. Fantastico.

Infine vi informo che mi hanno scritto via mail Sara (che fa parte del Meetup Gli Amici di Beppe Grillo di Torino) e Chiara (che invece è l’organizer del Meetup di Latina) e probabilmente inizieranno a collaborare (scrivendo) con me per avere più riscontri ed esperienze di cui parlare sul precariato ma non solo. Obiettivo comune è diventare un punto di incontro e di collegamento tra tutta la rete precaria italiana.

Insomma, la sfida continua.