La favola dell’inganno universale

aprile 21, 2007

Io pensavo fosse un qualcosa di passato, superato, legato un po’ alla “mitologia”, alle favole, alla Divina Commedia.

Invece no!

Ed è servito un documento con ammissione ufficiale! Pensavo fosse uno scherzo! Scusate la mia ignoranza, ma è come se qualcuno si sentisse in dovere di smentire che superman non esiste: il livello è lo stesso. Per di più è il papa che ha abolito il limbo (!)…fate bene attenzione a questo aspetto. E ciò lo rende ancora di più un’immane…sciocchezza.

E dire che c’è qualcuno che ci crede ancora (sì, sono ironico). Che crede alle favole; che pensa che davvero ci sia un mostro rosso giu in basso, in un posto molto caldo, che ti punzecchia il sederino e da fuoco alla tua cattiveria. E’ assurdo, ma posso farvi un altro paragone. A babbo natale (non parlo di Berlusconi) avete smesso di credere già da qualche annetto…giusto?

C’è il mondo che va a rotoli: problemi di surriscaldamento del pianeta, guerre, aids e fame in Africa…e questi qua invece pensano al limbo.

A meno che il papa non parlasse di questo limbo!

Annunci