Siamo tutti Ma.tt

Mag 9, 2008

//www.buytaert.net/cache/images-vancouver-2006-matt-mullenweg-500x500.jpg

E’ giunta l’ora anche dell’iWordCamp, finalmente. Domani infatti a Milano tornerà un Barcamp con una guest star d’eccezione: Matt Mullenweg (nella foto in alto), nuovo fidanzato di Marilù (ma lui ancora non lo sa) e godfather supremo di WordPress.

Finalmente giocherò “in casa” in occasione del mio secondo Barcamp, ed oltre a rivedere con immenso piacere brutti ceffi quali Daniele Salamina, Marco Zamperini, Napolux, Giovanni, Luca, ecc…, conoscerò tantissimi blogger che magari leggo o con cui mi rapporto everyday su twitter ma che non ho mai visto in faccia. E ci farò la foto assieme, entusiasta come una fan qualsiasi di Nino D’Angelo.

Ok, finiti i convenevoli e i “pucci-pucci”, passerò ad elencare la lista dei presenti di domani che mi stanno sulle p…vi confesserò una cosa interessantissima: sarò li al Barcamp, in quell’Old Fashion che un tempo mi vedeva protagonista di seratone trasgressive, hot e glam tipo quelle dello storico giovedì sera, dalle 11.00 a circa le 15.00 (informazione che do per le solite schiere di fan che attenderanno il mio arrivo, mi riferisco per esempio ad anonimoitaliano e a lei), che questo weekend sono impegnatissimo. Sticazzi, direbbe Stefigno, con cui domani farò due una cifra di chiacchiere.

Sì, avete intuito che in questo post mi piace parlare gggiòvane, ma dopotutto saremo all’Old Fashion e non escludo che la cosa si trasformi in una seratona disco, roba da vedere blogger tipo xlthlx e Fedmor sui cubi a ballare con gli strobo che ci fanno sbarluccicare gli occhietti.

Quindi vedete di venire già lavati e mangiati, non facciamo brutta figura con chi ha permesso che io scrivessi post come questi in modo pressoché elementare. E non dimenticatevi macchine fotografiche e portatili, giusto per intrattenere un po’ quegli ‘sfigatoni’ di twitter.
Che a farvi entrare in lista (dovete essere linkati dal p.r. per entrare, sciocchini!) e nel privé con boccia di Cristal annessa, ci penso io.

Annunci

Un anno di Blog a Progetto: credits

luglio 20, 2007

È giunta l’ora di ringraziare un po’ di bella gente. Un anno è passato, tanti post sono filati via lisci (più o meno), tante simpatiche persone hanno commentato e tanti spammer hanno spammato (il sistema in un anno ha bloccato 2.720 messaggi).
Di conseguenza quindi:

.: Ringrazio chi mi ha ispirato a creare il Blog a Progetto (non ringrazio la Legge Biagi, sia chiaro)
.: Ringrazio chi mi ha supportato
.: Ringrazio la Gabri che mi sopporta quando sono in “fase creativa” e scrivo un post lungo per almeno mezz’ora
.: Ringrazio tutti coloro che hanno voglia di leggermi ogni giorno, che mi hanno letto e che mi leggeranno
.: Ringrazio chi ha commentato e contribuisce a sviluppare discussioni interessanti
.: Ringrazio tutti quei blogger che ho usato come fonte, non smettete mai di produrre contenuti
.: Ringrazio chi ha avuto l’accortezza di linkarmi o citarmi nei suoi post ed anche chi, nonostante il buonsenso lo suggerisca, non l’ha mai fatto pur prendendo spunto dal BP; i contenuti sono liberi ed è giusto che circolino, ma se sei un f.d.p. i tuoi contenuti non li cagherà nessuno
.: Ringrazio chi apprezza il mio modo di scrivere, il mio modo di dare un titolo alle cose e delineare i fatti. Ringrazio anche chi invece preferirebbe leggere solo il sunto del sunto del sunto del sunto…del bigino per ogni post.
.: Ringrazio il web 2.0
.: Ringrazio wordpress (anche se ogni tanto mi fa perdere le bozze, non mi permette di inserire script o modificare il codice del blog, così non posso aggiungere nuove funzionalità molto carine ed utili), feedburner e un po’ di aggregatori sociali. Ringrazio i tag e il blogroll
.: Ringrazio un po’ anche BlogBabel e google
.: Ringrazio chi ha creato blog e blogosfera
.: Ringrazio chi mi fa sentire libero e cerca di dare la possibilità a tutti di scrivere, pensare e discutere di ogni cosa, senza limiti, paletti od oscuramenti
.: Ringrazio…i ringraziamenti

Infine – da paraculo – ringrazio un po’ me stesso, che in un anno ho saputo mantenere una certa costanza negli aggiornamenti del BP. Certo, vi sarete accorti che non sempre parlo di precariato o lavoro, ma sono sicuro che – in caso contrario – vi sareste annoiati a morte.
Grazie a tutti, con tutto il cu..ore. ;D

Share:
Technorati icon