The King is Dead

novembre 21, 2007

Da Wikipedia

I Savoia, quelli delle leggi razziali, quelli che si dice che i maschi di casa savoia siano tutti stupidi, quelli del ventennio. Ecco “la famiglia Savoia ha chiesto ufficialmente i danni al governo italiano con una lettera di sette pagine inviata al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e al presidente del Consiglio Romano Prodi redatta dai legali dei Savoia Calvetti e Murgia”. Pensavo fosse uno scherzo, invece no.
Ma i danni a noi italiani invece chi li ripaga? Chi ha consegnato senza batter ciglio un paese allo sbando ad un personaggio dei fumetti per ventanni? Chi è scappato con la coda tra le gambe il 9 settembre del 1943 insieme a Badoglio lasciando abbandonate a sé stesse le forze armate, senza ordini ed allo sbando? Quante decisioni sbagliate sono state prese in passato dai Savoia? E questi hanno il coraggio di chiedere risarcimento a noi, agli italiani, come se non ne avessero abbastanza

L’errore è sempre nostro, dovevamo impedire che loro tornassero qui in Italia a fare il cazzo che volevano, perché forse molti se lo sono già dimenticati ma Vittorio Emanuele, il papà di Emanuele Filiberto, è stato in carcere per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione e al falso e allo sfruttamento della prostituzione. Sì, lui che si vantava di aver fregato i giudici francesi, riferendosi al 1978, anno in cui sull’isola francese di Cavallo (tra Sardegna e Corsica, nelle bocche di Bonifacio) sparò col suo fucile ad uno sventurato francese in barca, uccidendolo.

Arroganza, ignoranza, strafottenza e menefreghismo totale verso Italia e italiani: visti i tempi attuali meritavamo di essere governati e sudditi di gente come questa. Il Re è morto.

Share:
Technorati icon