You have the balls

aprile 1, 2008

//italy.indymedia.org/uploads/2002/04/olimpiadi_pechino_it.jpgmid.jpg

Sarebbe fantastico se tutti gli sportivi che in teoria andranno alle prossime Olimpiadi fossero come Bhaichung Bhutia. Perché basterebbe un segnale, un «no grazie, non partecipo».

Se stiamo qui ad aspettare che qualche potente alzi un dito contro la disumana Cina stiamo freschi. Perché la scia dei chilometri di sangue tibetano è già fin troppo lunga.
Lasciamo quindi che se le facciano da sole le Olimpiadi; proponiamoci di non guardarle mai in tv e di non dare ascolto ai giornalisti che metteranno le mani avanti con la scusa dello sport, anteponendolo a tutto il resto un po’ vigliaccamente.

Perché no, non si può parlare di sport, di festa e di spirito olimpico quando parallalelamente hai un paese che annega nel sangue ogni forma di libertà. Boicottiamole Noi le Olimpiadi.

Annunci