Cose nostre

maggio 23, 2008

Sedici anni fa morivano il Giudice Falcone e gli uomini della sua scorta. Era il 23 maggio del 1992, avevo 9 anni e quello che vedevo ed ascoltavo dalla tv mi suonava strano ed inquietante.
Sentivo parole come la “strage di Capaci”, sentivo che la “mafia aveva vinto” (con l’aiuto della politica probabilmente), ascoltavo le voci della gente sconfitta, delusa ed abbandonata dallo Stato.

E oggi, sedici anni dopo, non è ancora cambiato niente: la mafia continua a vincere, lo Stato è ancora morto.


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.